Top 5: i miei prodotti preferiti del 2014

Ciao a tutti!
L’anno 2014 volge al termine, è come sempre è il momento dei bilanci (no, tranquilli, non ho detto “bilance”!).
Ho quindi approfittato di questa tranquilla domenica per passare in rassegna i prodotti che ho usato nel 2014 e stilare una specie di classifica.
Preciso che è stato molto difficile quest’anno scegliere solo 5 prodotti, perché davvero tanti sono quelli che ho usato e trovato molto buoni.
Ecco a voi la mia top 5:

Il quinto posto va al correttore per occhiaie di Couleur Caramel (n. 8)

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/3fd/61044614/files/2014/12/img_0132.jpg
Ho comprato questo prodotto perché ne avevo letto recensioni entusiastiche sul web. Inizialmente, però, non mi ha entusiasmata per nulla perché risultava un po’ troppo oleoso ed era difficile da fissare del tutto. Ho quindi provato numerosi altri correttori: Lepo, Avril, Liquidflora, Neve Cosmetics, Boho ecc. Infine sono giunta a una conclusione: per quanto perfettibile, il correttore Couleur Caramel n. 8 è il migliore per le occhiaie: il colore (albicocca) è perfetto e la texture si fonde bene con l’incarnato, senza evidenziare imperfezioni e pellicine. Unico accorgimento da adoperare è quello di picchiettare bene il prodotto con l’aiuto delle dita e fissarlo bene con abbondante cipria. L’effetto, per quanto non paragonabile a quello degli odiosi correttori siliconici, è più che soddisfacente.
È possibile acquistare questo prodotto sul sito di Kosmetika Point per il prezzo di € 15,25 o da Biosphere per il prezzo di € 15,50.

Quarto posto per l’ eye-liner all’olio di germe di grano della Lepo (colore nero)

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/3fd/61044614/files/2014/12/img_0133.jpg
Ho comprato questo prodotto per caso, perché da Kosmetika Point avevano ordinato il solito eye-liner con punta di feltro ed era arrivato questo.
Ebbene, me ne sono innamorata: il pennellino è di tipo professionale ed è molto sottile: l’ideale per creare linee precise e sottili. La texture è perfetta per garantire lunga tenuta e (cosa fondamentale in questi casi) rapida asciugatura.
Unico problema: non lo trovo più da nessuna parte: da Kosmetika Point (unico negozio che vende la Lepo dalle mie parti) dicono che è andato fuori produzione… Che tristezza! Per fortuna che ne avevo fatta una buona scorta! In ogni caso, se qualcuno lo trova da qualche parte, mi facesse un fischio.

Terzo posto per il siero viso riequilibrante della Biofficina Toscana

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/3fd/61044614/files/2014/12/img_06951.jpg
Vi avevo già parlato di questo prodotto in questo post come idea regalo economica per Natale.
Si tratta di un prodotto relativamente nuovo, lanciato quest’estate dalla Biofficina Toscana insieme ad altri sieri viso (che non ho provato, in quanto non adatti al mio tipo di pelle), che mi è piaciuto da subito, tanto da averlo prontamente inserito nella mia routine viso.
Ha un buon effetto riequilibrante, adattissimo per le pelli miste, e un ottimo assorbimento. Ha poi un buon finish mat, ottimo come base per il trucco. È anche molto delicato e adatto per le pelli sensibili.
Ciò che più mi ha colpito, però, è il rapporto qualità prezzo: la qualità è la medesima del siero di dr. Taffi di cui vi avevo parlato tempo fa nei top del 2013 (salvo che per l’effetto, che nel siero di dr. Taffi è illuminante, mentre in questo è mat), ma il prezzo è decisamente inferiore (Costa circa 5€ di meno).
Per i prezzi e i negozi in cui reperirlo, vi rimando all’articolo precedente.

Secondo posto meritatissimo per il deo rollon Brezza Marina di greenatural

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/3fd/61044614/files/2014/12/img_0152.jpg
Anche di questo prodotto vi ho già parlato tempo fa in questo post.
Si tratta di un deodorante con un’ottima tenuta e un buon odore di fresco, che non irrita la pelle e non lascia aloni sui vestiti. Aggiungo poi che ho provato della stessa marca anche il rollon al profumo di talco (stessa tenuta, differente profumo, anche questo molto buono) e anche il deo spray brezza marina (che sto usando al momento), che metterei tutti sullo stesso piano.
Per informazioni più dettagliate rimando al precedente post sull’argomento.

Al n. 1 della classifica c’è lo shampoo al cedro e finocchio di Alkemilla

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/3fd/61044614/files/2014/12/img_0697.jpg
Come potrete notare anche dai flop, quest’anno è stato votato alla ricerca del prodotto perfetto per i miei capelli (ricci, lunghi e molto sottili). Ebbene, dopo lunga ricerca sono approdata a questo shampoo di Alkemilla che mi ha fatto trovare la pace dei sensi.
Il prodotto è indicato per i capelli deboli e sfibrati, ma posso dire che va bene anche per capelli che, sebbene non sfibrati, sono comunque sottili. I miei, da quando l’ho provato, hanno trovato corpo e lucentezza e sono anche cresciuti moltissimo.
Fa schiuma e lava bene e, anche se non appesantisce i capelli, ha un buon effetto districante.
L’odore, poi, è molto particolare (dà proprio di finocchio) e, anche se so che in molti non lo amano, a me piace davvero tanto.
Il costo, poi, è piuttosto accessibile: si trova al prezzo di € 9,41 sul sito di Kosmetika Point (ma non posso garantire che il prezzo sia il medesimo del negozio dal vivo) e di 9,50 € da Centro Aloe.

Bene, con questo articolo la mia top 5 è finita. Appena possibile, pubblicherò anche la mia classifica dei flop del 2014 (tra i quali, come vi ho anticipato, troverete un po’ di prodotti per capelli). E a voi quest’anno come è andato? Che prodotti avete sperimentato? E cosa vi è piaciuto? Fatemi sapere con un commento.
xxx
Didi

Saponetta all’amido di riso della Fiore di Loto

Ciao a tutti!
È un po’ che non vi scrivo alcuna recensione, dunque penso sia arrivato il momento di parlarvi di una delle migliori scoperte dell’ultimo periodo: la saponetta per il viso all’amido di riso della Fiore di Loto.
Premetto che in genere sono molto scettica sulle saponette, in quanto è molto difficile trovarne una che non sia aggressiva per la pelle e sia, ciononostante, abbastanza leggera per il viso.
Questa saponetta della Fiore di Loto, che mi è stata regalata, ma che so essere reperibile in numerose erboristerie e bioprofumerie, ha tutte le caratteristiche che cercavo.
In primo luogo, è delicatissima ed è adatta per le pelli sensibili come la mia, soprattutto in caso di irritazioni cutanee (in quanto contiene amido di riso, che è uno sfiammante naturale), e per le zone delicate come il viso.
In secondo luogo, fa un’ottima schiuma morbida, lavante e consistente.
Inoltre, non tende a ingrassare la pelle (cosa che, se non l’avete ancora capito, è il mio grande incubo).
Infine, ha un ottimo profumo delicato e appena accennato, che dà proprio di pulito.
L’effetto finale sulla pelle è molto buono: la pelle resta pulita e morbidissima, né secca, né unta.
Il costo, poi, è molto contenuto (circa 3 euro, se non ricordo male, ma trattandosi di un regalo non posso darvi la cifra precisa).
Cosa manca? Ah, sì, l’INCI.
Eccolo qui:

20140518-213451.jpg
Come potete notare, si tratta di un elenco cortissimo, di soli ingredienti essenziali, tutti verdi.
Che dirvi? Promossa a pieni voti: 8,5!
E voi l’avete provata? Che ne pensate? Fatemi sapere con un commento.
xxx
Didi